A Cervia il primo Convegno Nazionale Confederazione Periti Uniti

A Cervia il primo Convegno Nazionale Confederazione Periti Uniti

A Cervia il primo Convegno Nazionale Confederazione Periti Uniti

500: il numero di presenti in sala, apparso sul maxischermo, al momento di apertura lavori del Convegno Nazionale di Periti Uniti tenutosi a Cervia il 12 e 13 Maggio scorsi.

Un successo annunciato, che conferma il grande interesse della categoria peritale e del mondo assicurativo per il primo evento della Confederazione Periti Uniti, nel corso del quale è stato presentato il percorso promosso da AIPAI e poi condotto insieme con le altre Associazioni Peritali per l’approvazione della norma UNI 11628.

Al termine di un percorso portato a termine in modo rapido, la categoria peritale ha oggi la possibilità di certificazione.

L’apertura dei lavori, Giovedì 12 Maggio, ha visto un breve saluto introduttivo del Presidente di turno di Periti Uniti e dei Presidenti tutti delle Associazioni costituenti la Confederazione, intervenuti poi durante il Convegno, in diversi momenti, anche come relatori.

Pietro Adorni (nostro socio coordinatore del percorso di regolamentazione UNI) e Luciano Rivieccio (responsabile schemi di certificazione di persone del Cersa) hanno illustrato la parte normativa, tecnica e procedurale del sistema di certificazione.

A seguire, un’importante Tavola Rotonda, cui hanno partecipato – oltre ai Presidenti delle AssociazioniGiuliano Basile (Responsabile attività di supporto Allianz), Adolfo Bertani (Presidente Cineas), Santiago Calzado (Presidente FUEDI), Alessandro De Felice (Presidente ANRA), Angelo Leotta (Responsabile Controllo e Gestione Fiduciari Reale Group), Carlo Marietti (Presidente AIBA), Fabrizio Premuti (Presidente Konsumer), Francesco Semprini (Direttore Generale HDI Global Italia), Luigi Viganotti (Presidente ACB Broker).

Il confronto fra le varie rappresentanze del comparto assicurativo è stato di particolare interesse e ha messo in luce il significato e l’importanza del percorso UNI, attraverso il quale oggi ogni perito R.E. ha la possibilità di certificarsi secondo i livelli e criteri previsti dalla norma. Un percorso fondamentale, quindi, a tutela di tutto il mondo assicurativo (assicuratori, intermediari, imprese e consumatori), che ha comportato l’inserimento di AIPAI nell’elenco delle Associazioni riconosciute dal MISE (Ministero per lo Sviluppo Economico).

AIPAI ha acquistato per ciascun socio il testo integrale in originale della norma italiana UNI 11628 (la riproduzione del documento è vietata). Il fascicolo è stato distribuito ai soci presenti; gli altri lo riceveranno successivamente.

La giornata di Venerdì 13 Maggio si è aperta con una dotta e interessante e applauditissima trattazione dell’Avv. Giancarlo Faletti sui contenuti della norma e sulla giurisprudenza nella professione.

È seguito un intervento di Higinio Silvestre, Direttore di CINEAS, che ha presentato, con il segretario della Confederazione Periti Uniti, il tema “Cineas / Cresme: stime preventive e/o accettate”.

Marco Marello, Direttore Generale Innovation Center, ha poi intrattenuto i presenti su “Domotica, smart home e assicurazione”, illustrando le possibili applicazioni della domotica alle abitazioni (come già accade con le black box nel mondo delle automobili); portando i presenti alla conclusione che anche nel mondo delle coperture assicurative per piccoli danni su civili abitazioni vi saranno, in futuro, importanti cambiamenti.

I lavori sono proseguiti con un’interessante illustrazione dell’argomento “la gestione dell’emergenza: il ruolo e le procedure dello Stato e delle Assicurazioni”, a cura di Sergio Ginocchietti (Dirigente Liquidazione Property UnipolSai) e Francesco Campopiano (Responsabile Servizio Ispettivo e Monitoraggio Tecnico del Dipartimento della Protezione Civile). Dalle relazioni si intuisce come l’Italia dovrà, verosimilmente e finalmente, allinearsi a un sistema di copertura assicurativa semi-obbligatoria per le catastrofi naturali, ormai da tempo disciplinata negli altri Paesi europei.

Il pomeriggio del 13.05, ultima fase della due giorni di Convegno, è stato infine dedicato all’incontro fra il Consiglio Direttivo della Confederazione Periti Uniti e i soci delle diverse Associazioni costituenti.

Troverete ampio risalto e resoconti sull’iniziativa nelle prossime pubblicazioni della stampa specializzata: alla manifestazione erano presenti giornalisti e inviati delle più importanti testate di settore, molti dei quali hanno preannunciato la stesura di uno o più articoli per le prossime uscite online e/o cartacee.

Vi saranno naturalmente diverse altre occasioni per tornare in argomento.

Abbiamo iniziato un percorso.. valorizziamolo!

Didascalia per la fotografia: Santiago Calzado, Presidente FUEDI, durante il proprio intervento.